Vite al limite, tragedia nel programma: si è tolto la vita a soli 30 anni

Tragedia a Vite al limite, dove uno dei partecipanti della sesta edizione si è tolto la vita: l’uomo aveva soltanto 30 anni.
Uno dei protagonisti della sesta edizione di Vite al limite si è tolto la vita all’età di 30 anni: la tragedia, che riguarda James L.B. Bonner, è giunta dopo il percorso di perdita di peso avviato durante la trasmissione.

Vite al limite tragedia

Vite al limite, tragedia: partecipante suicida
L’uomo era giunto nel programa, concentrato sulle vicende di persone con un peso tra i 250 e i 350 kg, con un peso iniziale di circa 291 kg. La sua storia particolare ha avuto inizio nel 2013 quando un incidente stradale gli ha causato la perdita dell’uso di una gamba.

Un evento che ha segnato per sempre la sua vita tanto da spingerlo a chiedere aiuto alla trasmissione.

Durante il suo percorso James si è sottoposto all’intervento di bypass gastrico ed è riuscito a perdere quasi 145 kg. Anche una volta terminato Vite al limite ha continuato a rimettersi in forma.

Purtroppo però, per cause non conosciute, il 2 agosto del 2018 si è tolto la vita.

Scritto da Debora Faravelli

Rispondi