Vite al Limite, Lupe Samano è una delle pazienti più amate. Pesava quasi 300kg quando si è presentata dal Dottor Nowzaradan: oggi la sua trasformazione è incredibile

Lupe Samano è una delle pazienti più amate del Dottor Nowzaradan. Si è presentata al programma Vite al Limite, in onda sul canale Real Time, con un peso di quasi 300 kg. Per 12 anni della sua vita, la donna è stata costretta a rimanere per tutto il giorno a letto, non riusciva più nemmeno a muoversi.

La trasformazione di Lupe Samano

Alla fine, ha deciso di riprendere in mano la sua vita e di fare un tentativo con il percorso di Vite al Limite, affidandosi alle mani del Dottor Nowzaradan, il celebre chirurgo televisivo.

La trasformazione di Lupe Samano

Il percorso di Lupe Samano è iniziato con una riduzione graduale di calorie e con l’attività fisica, fino ad arrivare all’intervento per il bypass gastrico. È riuscita a perdere peso e ad instaurare un rapporto salutare con il cibo. Niente più abbuffate e niente più cibo spazzatura.

La sua è una storia di violenze, di abbandono e poi di rinascita e felicità. È la storia di una guerriera, che è entrata nel cuore di migliaia di persone.

La trasformazione di Lupe Samano

Lupe Samano dopo Vite al Limite
Lupe Samano ha lasciato il suo precedente fidanzato dopo la partecipazione al programma Vite al Limite e in seguito, ha trovato l’amore in un uomo di nome Andrew. Purtroppo, quest’ultimo è morto nel 2019, a causa di gravi problemi ai reni.

L’ex paziente del Dottor Nowzaradan si è ritrovata ricoverata in una casa di cura, ma anche questa volta ha continuato a lottare e oggi è fiera di se stessa. Ama condividere le foto dei suoi progressi sui social e tenere aggiornati i suoi numerosi fan.

Non molto tempo fa, Lupe Samano ha condiviso una foto del prima e del dopo. Da quasi 300 kg, è arrivata a pesare soltanto 100 kg. Si è anche sottoposta ad un intervento per la rimozione della pelle in eccesso, conseguenza del peso perso! Un obiettivo davvero straordinario, che continua ad assicurarle l’affetto e il sostegno del mondo del web!

Rispondi