Verissimo, l’esperienza extracorporea di Marisa Laurito: “Ho visto il mio corpo dall’alto, seduto”

A Verissimo ospite Marisa Laurito. L’attrice si è raccontata a cuore aperto a Silvia Toffanin nella puntata del 17 aprile. Qui ha parlato addirittura di un’esperienza extracorporea. Tutto è cominciato con la domanda della conduttrice di Canale 5 che chiedeva il motivo dietro alla mancanza di figli. “Ho avuto un’esperienza extracorporea in cui ho visto il mio corpo seduto, dall’alto”. La Laurito ha infatti ammesso che il non volere figli è sicuramente qualcosa legato alla sua vita precedente. Spazio poi all’amore con l’attrice che ha parlato del suo breve matrimonio con Renzo Arbore. E il legame con la famiglia: “Papà era terribile, ma gli devo molto. Mamma era una persona straordinaria, una donna meravigliosa che mi ha insegnato il sorriso, l’accoglienza, essere sempre disponibili e aperti. Lei era nata in epoca in cui c’erano i pater familias, invece era una donna molto aperta”.

Ospiti, anche se solo in collegamento, Alessandra Celentano e Rudy Zerbi. È stato proprio quest’ultimo a rivelare un retroscena sul loro rapporto sconosciuto ai più. “Il mio cuore è diviso in due – ha premesso l’insegnante di Amici, il programma condotto da Maria De Filippi -. C’è un amore più artistico e umano con Arisa. E uno più carnale con Alessandra, oltre all’amicizia stiamo scoprendo dell’altro”. A scendere nel dettaglio e rimettere le cose a posto è stata la diretta interessata: “Io e Rudy ci conosciamo da ragazzini – ha spiegato nel salotto -. Siamo quasi parenti, abbiamo un bellissimo rapporto”. I due però non vanno sempre d’accordo. Complice anche la severità che li contraddistingue e spesso criticata dagli allievi della scuola di ballo.

liberoquotidiano.it

Rispondi