Tragedia sulla strada, con lo scooter contro un carro attrezzi. Morti due ragazzi di 21 anni

Terribile incidente oggi pomeriggio a Roma. Due ragazzi di 21 anni sono morti dopo uno scontro con un carroattrezzi fermo sulla corsia d’emergenza. Non c’è stato nulla da fare. La tragedia si è verificata nel pomeriggio di oggi all’altezza del chilometro 27,300 in carreggiata interna. A quanto si apprende, troppo gravi le condizioni dei due ragazzi, in condizioni disperate al momento dell’arrivo dei soccorritori che nulla hanno potuto per salvare loro la vita.

Insieme al 118, sul posto sono intervenute le squadre Anas e la Polizia Stradale di Settebagni per gli accertamenti della dinamica. Inevitabili i risentimenti alla circolazione stradale con rallentamenti sul tratto di A90 compreso tra le uscite 11 Nomentana e Centrale del Latte. Per Roma è stata una giornata drammatica. In soli 7 giorni sono morte nove persone. Il 4 maggio un uomo di 67 anni aveva perso la vita in un incidente mortale su via Salaria, dopo lo svincolo del Grande Raccordo Anulare, tra Settebagni e Monterotondo.

Solo martedì aveva perso la vita un ragazzo di 26 anni, residente a Ostia. La sua automobile si era ribaltata per motivi ancora da accertare. Nello stesso giorno era morto un uomo di 48 anni a Lanuvio: la sua macchina si è scontrata frontalmente con un’altra vettura. Ieri, un altro terribile incidente, stavolta lontano da Roma, aveva visto triste protagonista un centauro di 41 anni.

Era successo a Osimo. Nello schianto la moto era andata distrutta. A perdere la vita era stato Diego Petruio. A quanto si apprende Diego si trovava a bordo della sua Ducati Panigale V4 e da Osimo stava salendo la strada in direzione Ancona. Arrivato all’altezza dell’incrocio con via San Biagio un furgone, che proveniva proprio da quella via, si è immesso sulla strada principale svoltando a sinistra, in direzione Osimo.

A quel punto l’impatto è stato inevitabile, con la moto che ha letteralmente divelto lo sportello lato guidatore del furgone. A testimoniare quanto accaduto anche alcuni residenti che hanno raccontato di aver udito il forte impatto e che, usciti di casa per capire cosa stesse succedendo, hanno visto sull’asfalto il corpo immobile del motociclista.

Rispondi