Tokyo 2020, Jessica Fox medaglia d’oro grazie a un preservativo: dove lo infila prima del trionfo, cose mai viste

Strano, ma vero. Forse la cosa più strana, impensabile, inimmaginabile di queste olimpiadi di Tokyo 2020. Il tutto è accaduto nello slalom K1, in canoa. E la protagonista di quanto vi stiamo per raccontare è l’australiana Jessica Fox, campionessa assoluta in questa disciplina: bronzo a Londra 2020 e Rio 2016, oro soltanto poche ore fa.

Canoa riparata con un preservativo: così Jessica Fox vince l'oro alle  Olimpiadi- Corriere.it

Il punto è che poco prima di iniziare la gara che la avrebbe spedita sul gradino più alto del podio olimpico, Jessica ha realizzato che la sua canoa era danneggiata. Un buco dal quale entrava dell’acqua, un problema non di poco conto e che avrebbe potuto compromettere il suo ultimo slalom.

E così, senza pensarci troppo, ecco che la Fox ha trovato una brillante soluzione: un preservativo. Già, proprio un condom, che fa parte della dotazione offerta agli atleti dagli organizzatori dei giochi olimpici, che Jessica ha infilato sulla punta del suo kayak, rimediando al danno. Dunque, la 27enne si è lanciata nel suo slalom, un trionfo. Successivamente, ha condiviso su Tik Tok il video della riparazione con preservativo, diventato ovviamente subito virale.

Rispondi