Supermedia Sondaggi, nuovo record di Giorgia Meloni: Fdi mai visto così alto, resta in scia del Pd

La Supermedia dei sondaggi realizzata da YouTrend per Agi evidenzia alcune variazioni importanti nelle intenzioni di voto rispetto a due settimane fa. Il primo dato che balza agli occhi è certamente quello di Fratelli d’Italia: dalla media ponderata dei sondaggi nazionali realizzati dagli istituti Emg, Ipsos, Piepoli, Swg e Tecnè emerge che il partito di Giorgia Meloni ha ritoccato il proprio record, salendo al 17,2 per cento (+0,3 rispetto a quattordici giorni fa). In tal modo Fdi ha respinto l’assalto del M5s, attestato al 17 per cento, ed è rimasto in scia del Pd.

Il quale con l’avvento di Enrico Letta in qualità di segretario sta recuperando terreno, pur essendo ancora distante dal 20 per cento che aveva pre-dimissioni di Nicola Zingaretti. Evidentemente il fatto che il governatore del Lazio abbia definito il Pd un partito di “poltronari” di cui vergognarsi non ha giovato nei sondaggi, anche se nelle ultime due settimane i dem hanno recuperato 0,6 punti e sono saliti al 18,6 per cento. Il primo partito resta sempre la Lega, tra l’altro con una variazione minima, essendo rilevato al 22,9 per cento (-0,1).

 

Quindi i primi quattro partiti – Lega, Pd, Fdi e M5s – sono tutti concentrati in uno spazio compreso tra il 17 e il 23 per cento. Poi parecchio distanziati ci sono tutti gli altri: a partire da Forza Italia, rilevato al 7,5 per cento e in perdita di 0,4 punti. Ancora più sotto ci sono Azione (stabile al 3,3 per cento), Italia Viva (3,2 per cento, +0,1), e Sinistra Italiana (2,2 per cento, nessuna variazione).

Rispondi