“Sta male, deve fare un intervento”. Loredana Bertè, l’annuncio dello staff e tour sospeso

Loredana Bertè è una delle più importanti cantanti italiane. Dotata di una forte personalità e di una voce potente, è da oltre 40 anni di carriera alternando grandi successi e importanti collaborazioni, a momenti molto difficili. Nel 1975 canta l’intramontabile ”Sei bellissima” e la sua carriera decolla, poi la morte della sorella, l’indimenticabile Mia Martini la porta nel tunnel buio della depressione.

Durante la lunga carriera musicale ha pubblicato 16 album in studio, 5 album dal vivo, 2 EP e 3 raccolte ufficiali, vendendo oltre 7 milioni di dischi in tutto il mondo. Il magazine musicale Rolling Stone ha definito Traslocando (1982) l’album femminile italiano più bello di sempre. Nella sua carriera ha vinto numerosi premi, tra cui un Festivalbar, cinque Vota la voce, un Disco per l’estate e tre Wind Music Awards.

La sua produzione artistica vanta importanti collaborazioni con artisti come Andy Warhol, Ivano Fossati, Pino Daniele, Enrico Ruggeri, Fiorella Mannoia, Luciano Ligabue, i Boomdabash e molti altri. la cantante ha parlato della loro difficile infanzia segnata dalla violenza del padre. “In casa c’era una situazione intollerabile: il padre e la madre che litigavano a sangue, ogni volta era una tragedia. Perché? – ha detto in un’intervista al settimanale Oggi – Noi eravamo troppo piccole per capirlo”.

Dopo un periodo di paura Loredana Bertè è tornata in televisione e anche con i concerti. Dopo un anno di stop a causa della pandemia da coronavirus, la cantante aveva organizzato un tour estivo “Figlia di… Summer tour 2021”, che però è stato al momento cancellato per motivi di salute dell’artista calabrese.

 

“Siamo spiacenti di dovervi comunicare che Loredana, a causa del persistere di alcuni malesseri fisici dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico e restare diversi giorni a riposo assoluto”, ha annunciato la pagina social della cantante. E ancora: “Cadendo l’operazione a ridosso della prima data del tour, quella del 23 luglio a Cervignano del Friuli (UD), siamo costretti a spostarla al giorno 13 agosto 2021”.

Rispondi