Silvio Berlusconi “ricoverato per un’infezione intestinale”: long-Covid, ore d’angoscia

Ancora preoccupazione per Silvio Berlusconi, l’ex premier e leader di Forza Italia ricoverato nuovamente l’11 maggio al San Raffaele di Milano, dove aveva da poco concluso, il primo maggio, un altro lungo ricovero. Le sue condizioni di salute infatti non sarebbero delle migliori. Le indiscrezioni si rincorrono da giorni ma ora arrivano delle conferme dal Sole 24 Ore, secondo cui il Cavaliere soffre di una infezione intestinale che potrebbe essere conseguenza del coronavirus che lo aveva colpito nei mesi scorsi. Berlusconi, riferiscono alcune fonti, resterà ricoverato ancora alcuni giorni e monitorato costantemente.

Ieri, giovedì 13 maggio, il senese Danilo Mariani, pianista di molte serate nella villa di Berlusconi ad Arcore, è stato condannato dal Tribunale di Siena a 2 anni di reclusione (con sospensione della pena) per falsa testimonianza. Per i pm milanesi a Siena sarebbe stato completato il pagamento dall’ex premier a Mariani per indurlo a rendere testimonianze edulcorate sulle feste.

E ancora, stando all’accusa, i “rimborsi spese” – pari a circa 170mila euro -sarebbero stati in verità dei pagamenti per indurlo proprio alla falsa testimonianza. Nel processo era imputato anche Berlusconi, ma il legale che lo assiste, Federico Cecconi, ha presentato richiesta di legittimo impedimento, una richiesta accolta dal collegio giudicante presieduto da Ottavio Mosti.

Berlusconi era stato dimesso dal San Raffaele di Alberto Zangrillo, suo medico curante, lo scorso primo maggio dopo una degenza lunga 25 giorni. Poi, come detto, l’ulteriore ricovero. Secondo alcune fonti di Forza Italia, Berlusconi sarebbe alle prese con il cosiddetto long-Covid, sintomi e guai che il maledetto virus lascia in eredità a chi colpisce con gravi sintomi. Tra le conseguenze del long-Covid, debolezza, tachicardia, difficoltà del linguaggio, senso di ottundimento e tachicardia. Una serie di malesseri che possono avere conseguenze sugli organi come polmoni, cuore, reni e appunti intestino.

 

Rispondi