Scoppia bombola di ossigeno in reparto Covid: 22 morti

Almeno 22 pazienti hanno perso la vita nell’ospedale di Nashik, nello Stato indiano del Maharashtra, per lo scoppio di una bombola di ossigeno.

Lo hanno reso noto i responsabili dell’istituto, spiegando che l’incidente è stato causato da una valvola che aveva una perdita.

Altri pazienti sono in gravi condizioni per le ustioni subite. Il Maharashtra è in lockdown da due settimane fino alla fine del mese.

Scoppia una bombola d'ossigeno nel reparto COVID: 22 morti

Rispondi