“Sapete quanto prendo di vitalizio?”. Ilona Staller, la protesta: ecco la cifra

Bastano solo pochi indizi per capire che si parla proprio di ‘lei’. Ungherese di nascita, più propriamente di Budapest, nome all’anagrafe Elena Anna Staller, poi Ilona, conosciuta da tutti come attrice pornografica ma nella sua vita molto altro. Si parla di Cicciolina: che fine ha fatto? Oggi l’attrice vanta 69 anni d’età e sembra avere due grandi passioni.

Nasce da Laszlo Staller che abbandona la famiglia quando lei è ancora bambina, e da Ilona, ostetrica che decide di rifarsi una vita. Il patrigno è un funzionario del Ministero dell’Interno ungherese. Fin da piccola Elena Anna Staller ama la musica e la danza. Inizia a prendere lezioni di pianoforte e di violino, ma all’età di 13 anni inizia a lavorare come modella nell’agenzia fotografica statale MTI.

Con il passare degli anni, Elena incontra un rappresentante calabrese cliente dell’hotel presso cui Elena era hostess. I due si sposano negli anni 70 e decidono di vivere in Italia. Incontro decisivo con Riccardo Schicchi, che porterà Elena Anna negli studi radiofonici di Voulez-vous coucher avec moi? (“Vuole venire a letto con me?”) sull’emittente privata di Roma Radio Luna.

Cicciolina critica Luigi Di Maio svela vitalizio

Ilona Staller interagiva chiamandoli “Cicciolini” e “Ciccioline”. Da qui nacque il suo soprannome “Cicciolina”. Oggi l’attrice ha 69 anni e nella sua vita sembra preferire due grandi passioni: la pittura e i gatti. Diversi i dettagli emersi durante l’intervista per Vero, soprattutto in merito al vitalizio che percepisce in seguito al suo impegno di parlamentare svolto dal 1987 al 1992.

Cicciolina critica Luigi Di Maio svela vitalizio

Una somma che è poi stata dimezzata con i tagli operati dal Movimento 5 Stelle. Fuori da ogni aspettativa, la cifra non è per nulla stratosferica: 800 euro, di cui una parte viene devoluta in beneficenza. Ma l’attrice non ha esitato a muovere alcune critiche al Ministro degli Esteri e membro dei M5S Luigi Di Maio: “Di Maio mi ha massacrata per fare la propria campagna elettorale sui vitalizi. Di conseguenze, anche la gente aveva iniziato ad aggredirmi sui social. Chiediamo a Di Maio quanto percepisce al mese? Sicuramente più di 10 mila euro. Vorrei invitare lui e gli altri politici a tagliarsi un quarto dello stipendio”.

Rispondi