Roma, in 10 minuti tenta di violentare due donne al Tuscolano: i passanti lo bloccano

In dieci minuti ha tentato di violentare due donne. È successo a Roma, al quartiere Tuscolano. L’uomo, un 28enne italiano, è stato bloccato dai passanti e arrestato dalla polizia, immediatamente allertata da alcuni testimoni.

L’aggressore bloccato dai passanti

I fatti si sono verificati il giorno della vigilia di Natale. Le urla delle donne hanno richiamato l’attenzione dei cittadini. Alcuni, affacciati alle finestre, hanno assistito alla scena e chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato una donna a terra e l’uomo trattenuto da alcuni passanti, che ne hanno impedito la fuga.

La vittima afferrata per i capelli e buttata a terra

La vittima ha quindi raccontato di essere stata inseguita dal 28enne che aveva i pantaloni abbassati e, riuscito a raggiungerla, l’ha afferrata per i capelli, l’ha trascinata a terra e ha tentato di stuprarla. Una scena simile si era verificata pochi minuti prima, come raccontato dalla prima vittima: l’uomo l’aveva spinta e aveva iniziato a palpeggiarla nelle parti intime.

In 10 minuti tenta di violentare due donne al Tuscolano

Le due donne sono state soccorse sul posto dal personale del 118 e invitate dagli agenti a sporgere denuncia. L’uomo, che era già noto alle forze dell’ordine anche per precedenti specifici, è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia. Una settimana fa, sempre a Roma, una donna era stata brutalmente violentata all’Esquilino. 

Rispondi