Roberto Speranza firma l’ordinanza: vietato entrare in Italia dall’India. La variante spaventa l’Europa: il vaccino non la ferma?

Una pesantissima stretta. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha infatti firmato l’ordinanza che vieta l’ingresso nel nostro Paese a chi proviene dall’India. A preoccupare è la nuova variante che ha provocato un milione di contagi in tre giorni travolgendo il sistema sanitario già fiaccato del Paese asiatico, dopo che si pensava che l’India fosse in un qualche modo uscito dalla pandemia.

L’Italia si aggiunge così alla lista di Paesi che in queste ultime ore he hanno imposto il blocco dei voli dall’India o comunque imposto una stretta sui collegamenti: dal Canada alla Gran Bretagna, dall’Iran al Kuwait e ultima anche la Germania. “Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in India. I residenti in Italia potranno rientrare con tampone in partenza e all’arrivo e con obbligo di quarantena”, ha spiegato Speranza.

Il principale timore è che neppure i vaccini siano in grado di fermare la variante indiana: circostanza che potrebbe far ripiombare nel più brutale caos-Covid non solo l’Italia, ma l’Europa intera. E ancora, Speranza ha aggiunto: “I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante indiana. Non possiamo abbassare la guardia. Venerdì è stato il giorno record per casi a livello mondiale con 893.000 positivi di cui 346.000 proprio in India”, ha concluso Speranza su Facebook, di fatto confermando indirettamente i timori relativi ai vaccini.

 

liberoquotidiano.it

Rispondi