Rimedi casalinghi per alleviare le punture di zanzara

Con l’aumentare delle temperature, durante il periodo della stagione estiva, spesso ci ritroviamo a dover combattere contro la fastidiosa presenza delle zanzare, in grado di rendere spiacevole ogni momento a causa delle loro pruriginose punture.

Nel corso degli anni, per riuscire ad ovviare questo problema, si prova ogni tipo di rimedio, che sia casalingo oppure acquistato, in maniera tale da evitare che queste si avvicinino e che ci mordano. Nonostante i vari tentativi effettuati, tenere le zanzare a distanza non è un lavoro semplice e molto spesso la maggior parte degli esperimenti finisce con un buco nell’acqua.

Ma sapevate che esistono dei rimedi naturali che probabilmente non avete mai provato e che possono essere di grande aiuto quando si tratta di alleviare i fastidi causati dalle punture di questi molesti insetti? Scopriamone alcuni insieme.

1 Aloe vera
Come molti ormai sapranno, l’aloe vera è un vero e proprio alleato per la cura di moltissime problematiche. Anche per quanto riguarda le punture delle zanzare, la sua polpa è in grado di calmare il prurito ed il bruciore grazie alle proprietà antinfiammatorie che troviamo al suo interno.

 

2 Succo di limone
Il limone è un potente antibatterico e antinfiammatorio naturale. In caso di morso di zanzara è possibile utilizzare il succo di limone applicandolo su un batuffolo di cotone che andremo a posizionare sulla zona interessata; in poco tempo questa tecnica farà sparire il prurito e disinfetterà l’area.

3 Sale
Non tutti conoscono le potenzialità di questo particolare prodotto, soprattutto quando si tratta di alleviare i fastidi causati dalle punture di insetto. Tutto quello che si dovrà fare sarà strofinare una piccola quantità di sale sull’area interessata e in questo modo si potrà notare come in pochi secondi il prurito sparirà.

4 Aceto bianco
Un’altra tecnica, forse più conosciuta, molto semplice e davvero efficace è quella di utilizzare l’aceto bianco. Basterà semplicemente versarne una piccolissima quantità sul morso in maniera tale da far scomparire ogni tipo di fastidio.

5 Ghiaccio
Ultimo ma non per importanza è l’utilizzo del ghiaccio per riuscire ad alleviare l’infiammazione causata dalla puntura. Basterà applicare il prodotto sull’area interessata evitando però di applicarlo in modo diretto sulla pelle. Se non dovessimo avere a disposizione il ghiaccio, è possibile utilizzare anche della semplice acqua fredda.

Rispondi