“Presa da 3 uomini”. Allerta massima per Mia: la bimba di 8 anni portata vai dalla casa della nonna

Quella che ci arriva dalla Francia è una notizia davvero terribile. Nel corso della mattina di martedì 13 Aprile, stando a quanto si apprende, sembrerebbe che Mia Montemaggi, una bimba di appena 8 anni, sia stata rapita mentre era dalla sua nonna. Da quanto si legge su Fanpage.it, sembrerebbe che Mia era presso la casa di sua nonna a Les Poulières, un comune francese di circa 240 abitanti, quando è stata rapita da tre uomini. Al momento, ovviamente, non sappiamo cosa sia esattamente successo.

Stando a quanto si apprende, sembrerebbe che, immediatamente e prontamente, sia scattato l’allarme in Francia. Dei tre rapitori, ovviamente, si sa poco e niente. Da quanto si legge su Fanpage, però, sembrerebbe che questi viaggino a bordo di un furgone di colore grigio antracite. Sono ore particolarmente intense quelle che si stanno vivendo in Francia.

È successo tutto intorno le 11:30 di martedì 13 Aprile, Mia Montemaggi si trovava dalla nonna a Les Poulières, perché affidata al suo domicilio. E che sia stata proprio questo il luogo del rapimento. (Continua a leggere dopo la foto)

Al momento, ovviamente, non ci sono tantissime informazioni da dare. Se non per il fatto che, da come si legge, sembrerebbe che i rapitori siano esattamente tre. Che, da quanto si apprende, abbiano un’età compresa tra i 25 e i 50 anni. E che, infine, uno di loro abbia un tatuaggio a forma di croce sul collo.

Da quanto trapelato dalle parole del pubblico ministero, Nicolas Heintz, sembrerebbe che ci sia la seria possibilità che, insieme alla bambina, ci sia anche sua madre. Che, tra l’altro, non ha l’autorizzazione di vedere sua figlia da sola. Per questo motivo, quindi, l’allerta in Francia è davvero massima. Seguiranno aggiornamenti.

Rispondi