Prato, pretende di salire sul bus senza biglietto: straniero aggredisce il controllore donna e la sputa in faccia

Da Il Tirreno – Prato. Voleva salire sul bus senza biglietto e quando il controllore, una donna, gli ha detto che non era possibile, prima l’ha spintonata e poi le ha sputato in faccia. È successo ieri mattina intorno alle 12 in via Ferrucci. Secondo quanto riferito dal controllore, il passeggero che voleva salire senza biglietto era un uomo di colore che poi si è dato alla fuga.

L’uomo si arrabbiato quando gli è stato detto che, a causa della pandemia Covid, non avrebbe potuto fare il biglietto a bordo. Così ha sputato in faccia alla dipendente della Cap ed è scappato. La donna sotto choc è stata soccorsa da un’ambulanza e portata in ospedale per accertamenti, mentre gli altri passeggeri del bus sono stati costretti a scendere perché il mezzo è tornato in officina per la sanificazione.

«L’episodio purtroppo non è il primo del genere – commenta il consigliere comunale della Lega Marco Curcio – In questo caso si sommano tanti problemi: quello degli immigrati che pensano di fare il loro comodo in casa nostra, quello delle aggressioni agli autisti dei bus, quello della violenza sulle donne e quello di chi usa i mezzi pubblici senza pagare il biglietto. Tutto questo in una città come Prato sempre più insicura: sull’accaduto chiederò conto al sindaco nel prossimo consiglio comunale».

La Cap ha annunciato che presenterà querela contro ignoti ed esprime la solidarietà alla dipendente che è stata oggetto dell’aggressione.

Leggi la notizia su Il Terreno

Rispondi