Passaporto sanitario: da lunedì in Sardegna entra solo chi vaccinato o negativo al test

Passaporto sanitario. Da lunedì scorso la Sardegna è la prima e l’unica regione d’Italia di colore bianco. Questo significa che la diffusione del coronavirus è talmente bassa che la maggior parte delle restrizioni sono cadute, permettendo agli abitanti dell’isola di poter riabbracciare un po’ di quotidianità. Si è potuto ritornare a cena e fare un po’ più tardi visto che l’orario del coprifuoco è stato spostato alle 23.30.

Ma ora la cosa importante è preservare questo stato e impedire un nuovo incremento dei contagi. Per questo il governatore della Sardegna Christian Solinas è tornato a parlare di una sorta di passaporto sanitario per coloro che intendono entrare nell’isola.

Solinas ci aveva già provato la scorsa estate trovando l’impedimento del precedente governo. Oggi ci riprova e insiste sul fatto che dalla prossima settimana si potrà entrare in Sardegna soltanto con un tampone negativo o se si è vaccinati.

Passaporto sanitario, da lunedì si entra sull’isola solo con vaccino o test negativo

Passaporto sanitario

“Da lunedì se chi arriva ha già un certificato che attesti la negatività al virus fatto nelle 48 ore prima dell’imbarco, una volta arrivato passerà da un percorso rapido e potrà uscire immediatamente dall’aeroporto” – ha detto il governatore.

Rispondi