MotoGp, inferno al via: schianto tra Savadori e Pedrosa, finisce in disgrazia. Le immagini spaventose

Fine settimana da sogno per Jorge Martin che, dopo aver conquistato la pole position, ha vinto la prima gara della sua carriera in MotoGP. A completare il podio Mir e Quartararo, lontanissimi invece gli italiani: il migliore è stato Bagnaia 11esimo, mentre Valentino Rossi – alla prima uscita in pista dopo l’annuncio del ritiro – ha chiuso in tredicesima posizione.

La corsa è però stata interessa per circa mezz’ora a causa di un bruttissimo incidente che per fortuna non ha avuto conseguenze gravi per nessuno dei protagonisti. Tutto è partito a causa di una caduta di Pedrosa, che è scivolato con la sua Ktm, poi centrata in pieno dall’Aprilia di Savadori. In pratica l’italiano ha colpito proprio il serbatoio, che è quindi esploso: le fiamme hanno avvolto la moto di Pedrosa e si sono alzate in pista, ma l’importante che è non abbiano toccato i piloti.

Quindi Savadori è stato riportato ai box in barella, ma non sembra aver riportato nulla di serio, tanto che avrebbe voluto riprendere la gara: per motivi precauzionali glielo hanno impedito, costringendolo a rimanere al box. Invece Pedrosa è tornato in pista ed è arrivato anche decimo al traguardo. Insomma, tutto è bene quel che finisce bene: solo un grande spavento al Gran Premio d’Austria.

liberoquotidiano.it

Rispondi