Morta influencer di 32 anni, Sofia precipita dal bordo di una cascata: “Stava facendo un selfie”

Si chiamava Sophia Cheung ed era un’influencer ed una esploratrice. La giovane, di 32 anni, è morta a seguito di una delle sue note escursioni spericolate. Sofia è scomparsa mentre si scattava un selfie sul bordo di una cascata. La Cheung, 32 anni, è scivolata ed è morta nel punto panoramico di Hong Kong durante lo scorso fine settimana. La 32enne, che usava attivamente i social, in precedenza aveva condiviso molte immagini di se stessa sui bordi delle scogliere e sulle cime delle montagne che si affacciano sui ripidi pendii sottostanti.

Sofia Cheung morta cascata

Sophia Cheung era partita con tre amici verso l’area naturale panoramica di Ha Pak Lai verso le 11:00 di sabato. Tutto bene fino alle 17 circa, quando la giovane, che stava scattando una foto alla cascata del torrente Tsing Dai, ha perso l’equilibrio cadendo nella piscina naturale profonda cinque metri. Naturalmente i suoi amici hanno chiamato aiuto e sul posto sono arrivati ​​i primi soccorritori.

Sofia Cheung morta cascata

Poco dopo Sophia Cheung è stata portata al Pamela Youde Nethersole Eastern Hospital di Chai Wan ad Hong Kong dove è stata dichiarata morta all’arrivo. Chi conosce quel posto, sa bene che l’area di Ha Pak Lai è situata vicino a Pineapple Mountain ed è un luogo popolare per gli escursionisti, soprattutto al tramonto.

Un posto magnifico, anche se per la povera Sofia ha significato la fine della sua esistenza. Sophia Cheung aveva oltre 6.000 follower su Instagram al momento della sua morte. Era un’appassionata di escursionismo, amava il kayak, l’esplorazione, le attività all’aperto e la fotografia.

Nella maggior parte dei suoi scatti, Sophia Cheung si mostra in piedi su rocce pericolose . La giovane scriveva nella sua biografia: “La vita dovrebbe essere divertente, non stupida”. Una morte orribile la sua che in queste ore sta riecheggiando su tutti i siti del mondo.

 

Rispondi