Montesano minacciato di morte: “Il vaccino? Faccio come Mattarella, aspetto che se lo facciano prima gli altri”

“Stanno a rosicà, non accettano una idea diversa. Questo è il fascismo degli antifascisti. Ma a questo punto, sai che ti dico? Me ne frego”. Enrico Montesano racconta in esclusiva al Secolo d’Italia come sia finito tra i bersagli dei Social per le sue posizioni sul vaccino anti Covid e sulla pandemia.

Montesano, ormai l’hanno arruolata in pianta stabile nella squadra dei negazionisti

“Negazionista io? Una stupidaggine. Coltivo il dubbio. E il dubbio sta alla base della scienza, mi pare…”

Ma è vero che, sui Social, le stanno piovendo addosso insulti inauditi?

“Mi augurano la morte solo perché mi pongo dei dubbi. Mi scrivono cose infami. A questo punto, ho deciso di difendermi. Da oggi, querelo chi mi offende e chi mi augura la morte. E chiederò i danni”.

Le dicono che, essendo solo un attore, Montesano non può parlare del vaccino

“Sono un cittadino e mi pongo domande. Questo governo dopo averci chiuso in casa non consente neanche di porre domande? E poi, io sono un attore proprio come è un attore il testimonial della Pfizer che promuove i vaccini (Neri Marcorè ndr). Insomma, gli attori possono parlare di vaccini e medicine solo quando fa comodo?”

Le dicono che così dà il cattivo esempio, invitando la gente a non vaccinarsi

“Io non ho mai detto Non vi vaccinate, ho solo chiesto di capirne di più. Lo ripeto: non sono un negazionista. Mi sono semmai stancato di seguire quelli che definisco affermazionisti paranoici. Mi fanno un baffo. A questi affermazionisti in delirio paranoideo, temo manchi qualche informazione. Oltre alla nozione del dubbio che sta alla base della scienza”.

Oggi Adriano Celentano e Claudia Mori hanno annunciato che si vaccineranno…

Per me fanno benissimo, Adriano e Claudia sono liberi di fare ciò che vogliono. Ma io e mia moglie Teresa siamo liberi di avere dei dubbi e di agire diversamente?

Ci sono persone che non vogliono fare il vaccino perché sostengono che così sarebbero tracciate…

Non mi annoveri tra quelli che credono al microchip o ad altre frescacce. Io chiedo solo di avere delle certezze.  Io semmai chiedo a chi può rispondermi. Se c’è una cura alternativa che funziona, perché mi devono inoculare un vaccino che è ancora sperimentale?

Quindi Enrico Montesano il vaccino non lo farà mai?

“Per ora faccio come il nostro presidente Mattarella. Intanto aspetto che se lo facciano prima quelli che ne hanno più diritto di me…”

Rispondi