Migranti, Librandi contro Donzelli: “I tuoi nipoti puliranno i cessi dei ner*”. La replica è da ko

A Dritto e Rovescio si parla di migranti e dei nuovi decreti sicurezza. Va in scena il deliro di Librandi contro Donzelli. Ma nel botta e risposta il fedelissimo di Renzi finisce Ko. Si sa, quando si parla di migranti, il deputato di Italia Viva, Gianfranco Librandi, va in fibrillazione. Parte lancia in resta, e arriva a dire tutto e il contrario di tutto pur di sostenere la causa “buonista” dell’immigrazione selvaggia. Attacca. Controbatte. Declina i dati e legge le cifre alla abbisogna. Ma, soprattutto, offende indiscriminatamente e s’infuria esageratamente. Insomma, delira letteralmente. Così ieri, nel corso della puntata di Dritto e Rovescio, alla presenza di un contrariato Paolo Del Debbio, il fedelissimo di Renzi ha inscenato il suo solito copione: stavolta recitato a soggetto per attaccare il responsabile nazionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli. Il quale però, non si è fatto cogliere impreparato. E ha risposto per le rime…

Migranti, Librandi delira. Donzelli gli risponde per le rime

Andiamo con ordine. In studio si parla dei nuovi decreti sicurezza. Librandi, dopo essersi scaldato muscoli e corde vocali sul tema rivisitato e corretto dall’ultimo intervento parlamentare, si butta nella mischia alzando il solito polverone. E provando a trascinare con sé il responsabile nazionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli. Il quale però, non solo si è fatto trovare pronto alla replica. Ma non si è neppure fatto mettere all’angolo. Anzi: ha prontamente rispedito al mittente le deliranti dissertazione del suo interlocutore e l’insensato attacco diretto rivoltogli dall’infervorato alfiere renziano.

A Dritto e Rovescio si parla di migranti e dei nuovi decreti sicurezza. Va in scena il deliro di Librandi contro Donzelli. Ma nel botta e risposta il fedelissimo di Renzi finisce Ko. Si sa, quando si parla di migranti, il deputato di Italia Viva, Gianfranco Librandi, va in fibrillazione. Parte lancia in resta, e arriva a dire tutto e il contrario di tutto pur di sostenere la causa “buonista” dell’immigrazione selvaggia. Attacca. Controbatte. Declina i dati e legge le cifre alla abbisogna. Ma, soprattutto, offende indiscriminatamente e s’infuria esageratamente. Insomma, delira letteralmente. Così ieri, nel corso della puntata di Dritto e Rovescio, alla presenza di un contrariato Paolo Del Debbio, il fedelissimo di Renzi ha inscenato il suo solito copione: stavolta recitato a soggetto per attaccare il responsabile nazionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli. Il quale però, non si è fatto cogliere impreparato. E ha risposto per le rime…

Migranti, Librandi delira. Donzelli gli risponde per le rime

Andiamo con ordine. In studio si parla dei nuovi decreti sicurezza. Librandi, dopo essersi scaldato muscoli e corde vocali sul tema rivisitato e corretto dall’ultimo intervento parlamentare, si butta nella mischia alzando il solito polverone. E provando a trascinare con sé il responsabile nazionale di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli. Il quale però, non solo si è fatto trovare pronto alla replica. Ma non si è neppure fatto mettere all’angolo. Anzi: ha prontamente rispedito al mittente le deliranti dissertazione del suo interlocutore e l’insensato attacco diretto rivoltogli dall’infervorato alfiere renziano.

secoloditalia.it

Rispondi