“Mi hanno derubata”. Disavventura per Tina Cipollari: il ladro ha approfittato del momento. Ma lo hanno preso

Brutta disavventura per Tina Cipollari. L’opinionista di Uomini e Donne, nota al grande pubblico per il suo ‘savoir faire’ genuino e diretto, ha conquistato tutti soprattutto grazie ai siparietti con Gemma Galgani. A lei non perdona proprio nulla e, a quanto pare, la ‘simpatia’ è reciproca. Ultimamente abbiamo parlato di Tina sia per il giudizio poco lusinghiero che le ha riservato la dama di UeD sia per il suo misterioso accessorio.

Nel primo caso Gemma, sul tema “chili di troppo” ha sferrato l’attacco: “Per Tina più che un solo fioretto potrei fare una lista, ma per non essere banale nel consigliarle un periodo di digiuno, direi solo che dovrebbe smettere di mangiare merendine fino alla fine dell’anno!”. Per quanto riguarda, invece, il borsello che Tina porta sempre con sé vi abbiamo già svelato cosa contiene. Ma forse non sapete che la stessa vip ha rischiato di perdere il proprio borsello. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

 

 

 

 

Mentre si trovava in un bar a Fiumicino, Tina Cipollari si è distratta per un attimo e ha lasciato il proprio portafogli incustodito. In quel momento un uomo, cliente abituale, ha colto l’occasione per impossessarsi dell’accessorio del noto personaggio tv. Maria Concetta Cipollari, questo il vero nome di Tina, nonostante lo scarso valore economico del contenuto, uno specchietto e un rossetto, ha deciso di sporgere denuncia presso il Commissariato Aurelio. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A quel punto i poliziotti hanno visionato le telecamere di sorveglianza dell’esercizio commerciale e sono risaliti all’identità dell’autore del furto. Come riporta Roma Today, gli  investigatori hanno deciso di attendere ‘discretamente’ l’uomo. Questi, non appena è stato fermato, ha ammesso di essersi disfatto del contenuto del borsello e successivamente ha consegnato l’accessorio alla polizia. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

 

 

 

Così gli agenti hanno recuperato il portaoggetti, che si trovava nell’automobile del ladro, e lo hanno denunciato. Successivamente Tina Cipollari ha potuto riavere il borsello, privo però del suo contenuto. Insomma, nonostante la prontezza e l’efficienza degli agenti l’episodio si è concluso bene solo a metà. Forse la prossima volta zia Tina starà più attenta…

Quasi quasi, meglio pensare a Gemma alla quale ha recentemente dedicato questo ‘augurio’: “Non ho dubbi, le dedicherei un pensiero da vera amica: dentro l’uovo le farei trovare un’edizione tascabile del trattato di Monsignor della casa: Il Galateo delle buone maniere!”.

Rispondi