Mes, deputato M5s: “Voto no, non ho paura di perdere la poltrona”

“Voto no alla riforma del Mes anche se rischio di perdere la poltrona”. Fabio Berardini, deputato del Movimento 5 Stelle, in un post su Facebook chiarisce la propria posizione in relazione al voto sulla riforma del Mes. Il tema sta spaccando il M5S e rischia di avere conseguenze sulla tenuta del governo. “Il Movimento 5 Stelle, anzi, i suoi vertici, hanno deciso di approvare la riforma (peggiorativa) del Mes. Nel nostro programma elettorale volevamo cancellare il Mes. Lo stesso Beppe Grillo ha confermato che il Mes è uno strumento inutile da smantellare. In 2 risoluzioni approvate con i 2 diversi governi si era giunti al compromesso di accettare una eventuale riforma solo in una logica di pacchetto, ovvero insieme alle altre più favorevoli agli interessi italiani. Ora, invece, hanno calato le braghe ed hanno deciso di approvare solo il nuovo Mes. Andando contro il programma elettorale del M5S ma, soprattutto, andando contro gli interessi dell’Italia”, scrive Berardini. Così l’Adnkronos.

“Tutto questo perché i vertici hanno paura di perdere il giochino ed il loro posto al sole al Governo. Chi agisce con paura subirà sempre. Io rispetto il programma e rispetto il mio Paese. Per questo motivo voterò contro l’approvazione del Mes e spero che ci siano altri colleghi ad avere lo stesso coraggio pur rischiando, magari, di non essere ricandidati e di perdere la poltrona”, conclude.

Rispondi