Mentre “festeggiavate” da segregati in casa, Open Arms prelevava 160 clandestini da portare in Italia

Ad annunciarlo su Twitter sono gli stessi scafisti spagnoli di Open Arms: “ffettuato soccorso di circa 160 persone che viaggiavano su imbarcazione di legno alla deriva. Non esiste Natale o Capodanno quando si fugge dalla violenza, che sia anche per loro un nuovo inizio. Continuiamo. Ph Guillem Trius”

 

 

Rispondi