Lutto nella televisione, addio al protagonista della serie di successo: “Hai combattuto, ora riposa in pace”

Tragedia nel mondo della televisione: la star della celebre serie tv si è spenta a soli 64 anni, dopo una durissima battaglia contro il cancro. L’attore aveva un ruolo di spicco in una delle serie tv più amate nel panorama internazionale.

La morte del famoso attore è avvenuta domenica 11 marzo e la notizia è stata diffusa dall’amico attore Garry Pastore, che su Instagram ha menzionato la sua durissima lotta contro la malattia: “Riposa in pace, mio caro amico, hai combattuto una incredibile battaglia. Mi mancherai. Ci vediamo dall’altra parte”. (Continua dopo le foto)

 

L’amico Garry ha menzionato la sua umanità, e ha ricordato come recitare fosse una passione nata nell’aiuto reciproco di amici come lui, necessaria per andare avanti. Tantissimi attori come il defunto Joseph Siravo sono italoamericani e hanno lavorato proprio nella famosissima serie, continuando a vedersi e a frequentarsi fuori dal set. Joseph Siravo vestiva i panni di Johnny Soprano, in ricorrenti flashback che riguardavano il passato della famiglia Soprano. Tony era un boss afflitto da depressione e crisi di panico che si serviva di un aiuto psicologico per curarsi. (Continua dopo le foto)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Garry Pastore (@garry_pastore)

Nella serie i suoi problemi derivavano dai numerosi traumi a cui era stato esposto da ragazzino, per colpa dell’atteggiamento violento del padre e della madre. Neanche a dirlo, I Soprano è assolutamente etichettata come una delle serie più avant garde di tutti i tempi. Sei stagioni di puro godimento, prodotta e trasmessa da HBO, dal 1999 al 2007, ha dato un taglio alla tv old school. I Soprano lanciò anche l’attore James Gandolfini, spirato a Roma nel 2013: era in vacanza e fu colto da un attacco cardiaco. “The Sopranos” alzò numerose coppe, tra cui Golden Globes, Emmys, SAG Awards.

 

Rispondi