Luca Zaia sfregiato: dà fuoco alla sua foto e diffonde il video. Sorpresa sinistra: ecco chi è l’odiatore

Luca Zaia nel mirino di un odiatore. I carabinieri hanno individuato e convocato nella caserma di Vittorio Veneto (Treviso) l’uomo che ha dato fuoco a una foto del Doge, diffondendo poi il video sui social. Il falò con la caricatura del presidente leghista di Regione è stato acceso ieri sera alla vigilia dell’Epifania.

Nell’immagine, oltre al disegno del volto di Zaia, c’è una riproduzione di una confezione di un noto prodotto da forno di un’azienda situata nel comune in cui il presidente è nato ed ha vissuto, con la correzione della dicitura “all’olio di oliva” in “all’olio de rizino (di ricino)”. L’uomo non solo ha commesso un atto brutale nei confronti del governatore, ma ha anche violato le regole del coprifuoco imposte dal governo per fermare l’emergenza coronavirus.

liberoquotidiano.it

Rispondi