Lombardia, visite gratis per tutto il 2021 per chi ha avuto il covid (anche dallo psicologo)

Chi è stato affetto dal covid, la malattia dovuta al coronavirus, continuerà a non pagare il ticket per esami e visite di accertamento in Lombardia. Mercoledì pomeriggio, infatti, la giunta regionale al Pirellone ha approvato il rinnovo dell’esenzione con codice “D97” per tutto il 2021.

Il beneficio era stato introdotto il mese di giugno scorso e rinnovato il 7 settembre. Adesso è stato rinnovato direttamente per tutti i dodici mesi prossimi.

“L’agevolazione comprende le attività di follow up post Covid – ha spiegato l’assessore al welfare, Giulio Gallera – quali, in particolare, le visite infettivologiche, pneumologiche, cardiologiche, neurologiche, fisiatriche ed ematologiche con gli esami diagnostici ad esse collegate. Sono inclusi anche i colloqui psicologici e clinici particolarmente importanti per molte persone colpite da coronavirus”.

“Regione Lombardia – ha concluso l’assessore Gallera – ha deciso di estendere ulteriormente questa importante misura, ritenendo fondamentale ogni attività di controllo e di indagine diagnostica successiva alla malattia”.

Il provvedimento ha una copertura finanziaria di 4,4 milioni di euro per tutto l’anno.

Rispondi