“La tenevano per i capelli e le facevano ingurgitare vodka”: l’orrore del figlio di Grillo sulla giovane stuprata

Le hanno ubriacate e poi le hanno violentate. Le terribili accuse dei pm nei confronti del figlio di Grillo e dei suoi amici: tenevano una ragazza per i capelli e le facevano ingurgitare vodka per poi stuprarla. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, “i quattro costringevano e comunque inducevano S., abusando delle sue condizioni di inferiorità fisica e psichica dovuta all’alcol, a subire e compiere atti sessuali”, scrive il pm Laura Bassani nella chiusura delle indagini. Ci sarebbe anche un video più significativo degli altri perché riprenderebbe la violenza di gruppo.

Leggi la notizia su Il Tempo

Rispondi