Inferno sulla A1. Tir in fiamme dopo uno scontro. C’è una vittima

Drammatico incidente nel pomeriggio di oggi 21 luglio sull’Autostrada A1 direzione Firenze, all’altezza di Settebagni. A scontrarsi un camion e un tir. In seguito all’incidente il tir ha preso fuoco e le fiamme si sono estese anche al camion tamponato. Sul luogo dell’incidente stanno convergendo numerosi mezzi vigili del fuoco e polizia stradale. Ovviamente il traffico su quel tratto dell’autostrada è in tilt, bloccato in tutti e due i sensi di marcia, con obbligo di uscita a Settebagni.

incidente A1

Le immagini, drammatiche, del video pubblicato dal sito Faro On Line fanno capire la gravità dello scontro tra i due automezzi. Inevitabili i risentimenti alla circolazione stradale con traffico sulla A1 congestionato e due chilometri di code in aumento. Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari, i Vigili del Fuoco, i soccorsi meccanici, la Polizia Stradale ed il personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l’Italia.

incidente A1

Come scrivono da autostrade: Chi viaggia verso la A1 Milano-Napoli, deve uscire a Settebagni e, dopo aver percorso la SS4 Salaria, può rientrare in autostrada a Castelnuovo di Porto o a Fiano Romano. In alternativa, chi si trova sul Grande Raccordo Anulare di Roma può uscire sulla SS3 Flaminia fino a Prima Porta, proseguire poi sulla SS3bis Tiberina tramite cui raggiungere l’entrata di Castelnuovo di Porto.

incidente A1

Quello sulla A1 è stato l’ultimo incidente di una lunga serie. L’intera comunità di Ornelle rimane scossa dopo aver appreso la notizia della morte del 17enne, prossimo a compiere la maggiore età a breve. Simone Perin muore in seguito all’incidente stradale e nonostante il pronto intervento sei soccorritori, per il minorenne nulla da fare.

La tragedia è avvenuta nella frazione di Tempio, all’incrocio tra via Piave e via Santa Maria del Palù. Un violento schianto contro l’auto, una Kia Sportage bianca, ferma al semaforo collocato per lavori stradali in corso.

 

Rispondi