Il governo Draghi vuole di nuovo “sequestrarci” in casa: lockdown a Pasqua, tutta l’Italia in zona rossa

A Pasqua come a Natale. Rinchiusi dentro casa, in tutta Italia. Sono le prime indicazioni sul dpcm che il governo starebbe studiando per le prossime festività. Domani entra in vigore il decreto con scadenza al 6 aprile, ma l’esecutivo guidato da Mario Draghi teme che non basti.

Weekend e giorni festivi in zona rossa sull’intero territorio nazionale, coprifuoco alle 20, come ipotizzato da Silvio Brusaferro col “giallo intenso”. Tanto per inventarsi un nuovo colore… Il governo vorrebbe andare avanti con il sistema a fasce, ma i dati sul contagio peggiorano di giorno in giorno e una nuova stretta sembra possibile.

Nulla di deciso, si seguirà la curva del contagio prima di decidere sulle restrizioni. Con la speranza che le misure pasquali non debbano durare troppo, visto che c’è la convinzione che la bella stagione possa portare, come lo scorso anno, un calo dei positivi al Covid–19. Ma la luce è ancora lontanissima.

Rispondi