Heater Parisi: “Non mi fido del vaccino. Ecco com’è ridotta mia madre”

Heather Parisi da sempre free-vax, ora più che mai. La ballerina ha ribadito che “io e la mia famiglia non faremo il vaccino“, a maggior ragione dopo quanto accaduto alla madre. Anita, come tanti a 85 anni, ha deciso di vaccinarsi con Moderna.

“Io, come sapete, sono contraria al vaccino – mette le mani avanti la Parisi nell’ultimo post condiviso su Instagram – ma ho sempre rispettato il diritto di ciascuno di scegliere cosa sia meglio per la propria salute (a dispetto dei miei detrattori che mi etichettano NoVax, io sono FreeVax che è cosa diversa)”.

La cantante si dice infatti a favore della libertà di scelta e non contraria a prescindere all’antidoto contro il coronavirus. Una chiara frecciatina a Selvaggia Lucarelli con cui la Parisi aveva avuto una lunga litigata. Poi però la Parisi riporta il terribile caso della madre:

“Il suo secondo jab (iniezione) – scrive Heather – è stato una settimana fa e da allora è iniziata una terribile odissea fatta di mille complicazioni di salute che l’hanno costretta prima a letto e poi all’ospedale. Ha il corpo semi immobilizzato, gonfiore agli arti superiori e inferiori, labbra gonfie e vertigini e, secondo il dottore, è a rischio embolia.

Mia madre è irriconoscibile”. Al momento la donna si trova a casa, “ma se la situazione perdura ancora qualche giorno – prosegue – il dottore ha detto che il ricovero sarà necessario di nuovo. Il dottore si è anche premurato di rassicurare che trattandosi di una donna anziana, ‘c’era da aspettarselo e che l’età non aiuta’.

Grazie dottore, ora dormo sonni più tranquilli”. A preoccupare maggiormente la cantante il fatto che quello contro il Covid-19 sia “un vaccino sperimentale di cui non si hanno avuto modo di vedere gli effetti nel breve, nel medio e nel lungo periodo”.

Rispondi