“Ha fatto ridere intere generazioni per diversi anni”. Pippo Franco, svela un’infanzia turbolenta

Preoccupato per il futuro e provato dal passato, Pippo Franco ha parlato senza veli raccontando tutta la sua vita ed i problemi con il patrigno.

Ha fatto ridere di gusto intere generazioni per diversi anni ed è diventato un personaggio storico della televisione italiana. Oggi però, prossimo a compiere 81 anni, il cabarettista del piccolo schermo appare visibilmente preoccupato per il futuro della società. In una recente intervista ha anche parlato della sua difficile infanzia e dei problemi nel rapporto con il patrigno.

Pensare a Francesco Pippo, nome reale del comico, significa pensare al Bagaglino. L’attore infatti ne è stato il personaggio indiscusso ed è proprio lui a credere che, programmi come quello, non ritorneranno mai più. La società è cambiata e con essa anche il modo di fare televisione.

“Non ci sono più identità, c’è una sorta di abbandono a se stessi” così ha dichiarato il cabarettista in una intervista riportata da Il Giornale. Franco è convinto che tale crisi sia partita molto prima dell’arrivo del Covid e che sicuramente anche i social hanno influenzato, negativamente, la società.

Sorridente e allegro in teatro e sul piccolo schermo ma devastato dai fatti che l’hanno coinvolto nei primi anni della sua vita. Il comico del Bagaglino, prossimo a compiere 81 anni il 2 settembre, è rimasto presto orfano di padre e la sua vita non è stata più la stessa. La madre di Franco si era infatti risposata con un uomo che però ha segnato la vita del comico.

“Non mi ha mai amato” ha raccontato il cabarettista in relazione al padre acquisito. Franco ha spesso cercato di avvicinarsi a tale figura paterna senza però essere ricambiato. L’uomo ha saputo fornirgli i giusti insegnamenti per affrontare la vita ma questi non sarebbero stati sufficienti. L’amore di un padre è mancato profondamente al comico.

Rispondi