Giustizia, 6 italiani su 10 non si fidano: le toghe finiscono sotto accusa

Il sistema giudiziario è sotto accusa. È quanto emerge da un sondaggio sulla giustizia di AnalisiPolitica e pubblicato su Libero. Le critiche alla magistratura arrivano da circa due terzi del campione. Si registrano differenze nelle opinioni degli intervistati ma più che dal punto di vista sociale, sarebbero differenze dettate dall’appartenenza politica. All’interno della sinistra le discordanze sembrano suggellare l’esistenza e l’incompatibilità di tre, se non quattro, differenti anime. Una “sinistra-sinistra”, una “sinistra grillina” e una sinistra moderata, a sua volta divisa tra simpatizzanti Pd e di Italia Viva.

La prima domanda sottoposta al campione è stata quella relativa alla percezione della non imparzialità dei giudici: il 69% ha risposto che sì, la magistratura risulta essere spesso faziosa. L’87% ritiene che un magistrato che sbaglia debba essere ritenuto responsabile delle proprie azioni. Alla domanda “lei ha fiducia o no nella giustizia in Italia?” Solo per il 37% la risposta è sì e per il 58% la risposta è no. È quanto riporta stamane affaritaliani.it.

Rispondi