Gianni Morandi ricoverato d’urgenza: le sue condizioni

Gianni Morandi è stato ricoverato d’urgenza per ustioni alle mani e alle gambe. Stando a quanto riporta Repubblica, il cantante di 76 anni stava bruciando delle sterpaglie nella sua casa in provincia di Bologna nel tardo pomeriggio, quando si è accidentalmente bruciato. Le sue condizione di salute fortunatamente non sono gravi.

La dinamica dell’incidente di Gianni Morandi
Stando a quanto ha riportato Repubblica, per il cantante di Monghidoro si sarebbe trattato di un incidente domestico. Nel pomeriggio infatti Gianni Morandi aveva postato su Facebook uno scatto che testimoniava la sua attività di raccolta delle sterpaglie: “11 marzo.

Lavori in campagna. Finalmente ho trovato i guanti della mia misura”, aveva scritto in didascalia intorno alle 18. Con un sorriso smagliante e l’ottimismo contagioso che lo contraddistingue anche sui social. Poco dopo sarebbe avvenuto l’incidente:

Morandi avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduto sulle sterpaglie alle quali nel frattempo aveva dato fuoco, ustionandosi alle mani (particolarmente grave la destra) e alle gambe.

Come sta Gianni Morandi
Immediati i soccorsi che lo hanno raggiunto a Monghidoro e lo hanno portato d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna, dove il cantante ha ricevuto le prime medicazioni.

In serata per Gianni Morandi è stato deciso il trasferimento al centro grandi ustionati di Cesena, per ulteriori approfondimenti sulle sue ustioni al corpo. Le sue condizioni di salute sono buone e, superato lo spavento iniziale, il cantante avrebbe già ritrovato la serenità, scherzando con i medici e scattando con loro persino un selfie.

Rispondi