Gianni Morandi: “La mano non si muove, la strada è lunga”

BOLOGNA. “Ho iniziato la riabilitazione per recuperare l’uso della mano destra – scrive Gianni Morandi in un post -. Nicoletta si muove con molta professionalità e sicurezza ma continua a ripetermi che dovrò impegnarmi anche da solo, con esercizi quotidiani a casa. La mano, per ora, è quasi priva di mobilità e il percorso che mi porterà alla completa guarigione, è ancora molto lungo…”.

“Le altre parti ustionate sono guarite quasi completamente: mano sinistra, ginocchia, gomiti, glutei, orecchio sinistro, centro schiena” conclude l’artista, che è stato ricoverato un mese all’Ospedale Bufalini di Cesena, dopo essere caduto nel rogo di sterpaglie che stava bruciando nella sua tenuta in campagna alle porte di Bologna.

BOLOGNA.REPUBBLICA.IT

Rispondi