Funerali di Filippo, cerimonia interrotta: “Si è denudata e ha scalato la statua della regina”, scandalo a Windsor

Mentre all’interno della cappella di San Giorgio del Castello di Windsor iniziava la cerimonia funebre del principe Filippo, all’esterno il silenzio si è improvvisamente rotto a causa di un episodio a dir poco imprevisto. Una donna per manifestare contro la monarchia si è denudata e ha cercato di scalare la statua della regina Vittoria, ma è stata tempestivamente bloccata dalle forze dell’ordine. Un episodio che è sfuggito alle telecamere internazionali, che erano tutte concentrate alla diretta dall’interno della cappella.

E allora a dare la notizia di questa stravagante iniziativa, a dir poco inappropriata in una giornata così importante per gran parte della Gran Bretagna e soprattutto per la famiglia reale, sono stati i vari inviati delle reti televisive. Una protesta legittima ma fuori luogo visto che è in corso una cerimonia funebre: per quanto si possa essere a favore o contro la monarchia, vanno rispettate le persone che stanno dando l’ultimo saluto a un defunto che, nel bene e nel male, ha fatto la storia del paese.

Il principe Filippo ha quindi abbandonato la vita terrena e la regina Elisabetta dopo 73 anni di matrimonio e quasi 70 di regno, che Elisabetta festeggerà a febbraio dell’anno prossimo. Il funerale è presieduto dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, e i presenti all’interno della cappella sono 30, come previsto dalle restrizioni anti-Covid.

LIBEROQUOTIDIANO.IT

Rispondi