Folle inseguimento in auto, il video dei passanti valido come prova in Tribunale

Processo per i fatti avvenuti tra Cesano Maderno e Saronno nei giorni scorsi, quando tre persone avevano terrorizzato pedoni e residenti sfrecciando ad alta velocità in area pedonale e nel centro storico

Il video fatto dai passanti durante un pericoloso inseguimento valido come prova al processo. Succede al Tribunale di Busto Arsizio (Va), dove due persone arrestate per aver ingaggiato un folle inseguimento a bordo di un’Alfa Romeo, tra Cesano Maderno (Mb) e Saronno (Va), devono rispondere di resistenza a pubblico ufficiale.

Ad aiutare, lo scorso sabato sera, i carabinieri ad identificare i fuggitivi con certezza e ricostruire la dinamica dell’accaduto sono stati gli stessi presenti, attraverso video girati con lo smartphone e poi resi disponibili per le indagini. Sfrecciando ad alta velocità in area pedonale e per le vie del centro storico, l’auto dei malviventi aveva scatenato il panico di pedoni e residenti.

L’inseguimento, iniziato in Brianza dopo una fuga all’alt dei militari, si era concluso nel Varesotto con lo schianto dell’Alfa contro una rastrelliera. Il conducente e i due passeggeri quel punto avevano abbandonato il veicolo per scappare a piedi. Due di loro tuttavia erano stati bloccati dai carabinieri, tra gli applausi dei testimoni. Per loro sono scattati gli arresti domiciliari. Sono invece ancora in corso gli accertamenti per risalire al terzo uomo.

Rispondi