Flavio Briatore attacca Luigi Di Maio: “Mario Draghi col bibitaro? Come Michelangelo col tizio che fa le strisce pedonali”

Flavio Briatore ha scritto un post su Instagram che è diventato virale in men che non si dica. Impossibile non essere d’accordo con mister Billionaire, che su Mario Draghi ha espresso un pensiero ampiamente condivisibile e che mette in imbarazzo le forze politiche che lo mettono in discussione, il Movimento 5 Stelle su tutte. “C’è un signore con Master al Massachussetts Institute of Technology, ex governatore della Banca d’Italia – ha esordito Briatore – consulente delle più importanti società del mondo, presidente del Financial Stability Board, professore ordinario in politica monetaria, membro del Board of Trustees di Princeton…”.

“Presidente per 8 anni della Banca Centrale Europea – ha continuato il noto imprenditore – che deve fare le consultazioni con il bibitaro, la Signora Pina, quello con la terza media, l’ex velina, la lavandaia, l’ex tronista, il dj, il diplomato alle scuole serale, l’odontotecnico”. Dopo aver enunciato il curriculum invidiabile e quasi impareggiabile di Draghi rispetto ai suoi interlocutori, Briatore ha concluso il discorso con una metafora particolarmente calzante: “È come se Michelangelo si mettesse a fare le consultazioni sulla pittura con quello che fa le strisce pedonali… Auguri a Mario Draghi”.

Il post di mister Billionaire ha raccolto decine di migliaia di mi piace e fatto il giro della rete, evidentemente perché in molti la pensano allo stesso modo. Chissà se qualcuno del Movimento 5 Stelle avrà provato imbarazzo leggendolo… ma c’è da scommetterci che dopo l’intervento di Beppe Grillo la posizione da “Conte o morte” si trasformerà in “Viva Draghi”.

 

Rispondi