Festa abusiva di compleanno con 20 persone: vicini chiamano i carabinieri, multe per tutti

Una vera e propria festa, con 20 persone all’interno di un appartamento, riunite per festeggiare un compleanno. Allo scattare della mezzanotte però anziché gli auguri, le candeline e il brindisi sono arrivate le sanzioni anti covid.

Nell’abitazione infatti sabato sera sono giunti i carabinieri che hanno messo fine ai festeggiamenti vietati per le norme di contrasto all’epidemia di coronavirus. È successo a Cologno Monzese in un appartamento di via Papa Giovanni XXIII. A bussare alla porta intorno alle 23.30 sono stati i militari della compagnia di Sesto San Giovanni.

All’interno della casa sono state trovate venti persone tra i 23 e i 64 anni – compresi i proprietari dell’appartamento – e sono scattate 17 multe. Ad allertare le forze dell’ordine erano stati alcuni vicini di casa.

Quelle di Cologno non sono state le uniche multe. Tra venerdì e sabato sera i carabinieri del comando provinciale di Milano hanno fatto scattare sanzioni per oltre 26mila euro “punendo” 66 persone che avevano violato il dpcm, tra assembramenti, locali aperti e party in casa.

Rispondi