Fedez imputato per lesioni. Ecco come è finita

Pace fatta, almeno davanti alla legge, tra Fedez e il suo ex vicino di casa con il quale erano volati pugni e schiaffi nel 2016 al termine di una lite. Il giudice di pace ha pronunciato la sentenza di non luogo a procedere, che ha messo la parola fine a una disputa legale durata cinque anni.

L’ex inquilino della palazzina di via Tortona, dove Fedez viveva nel 2016, ha ritirato la querela per lesioni presentata subito dopo la lite avvenuta con il rapper per questioni di condominio. Il giudice di pace Massimo Cataldi ha chiuso il processo senza procedere e l’ex vicino di casa di Fedez si è accollato le spese processuali.

La disputa giudiziaria tra Fedez e il suo ex condomino era scoppiata nel marzo del 2016 dopo una violenta lite, che li aveva visti finire all’ospedale entrambi. In quel periodo il rapper abitava in un palazzo in zona Tortona a Milano. Secondo gli atti di imputazione, il 12 marzo di cinque anni fa il vicino di casa di Fedez avrebbe bussato alla porta dell’appartamento del rapper per colpa della musica troppo alta. Il passo dall’avvertimento alla lite vera e propria sarebbe stato breve e Fedez e l’uomo sarebbero finiti in pronto soccorso. Trasportati all’ospedale San Paolo di Milano Fedez aveva riportato una prognosi di 15 giorni per un trauma alla mandibola, mentre il vicino di casa di Fedez aveva riportato una prognosi di dieci giorni per un lieve trauma cranico. La foto di Fedez in sedia a rotelle trasportato da Rovazzi era finita anche sui social network.

La lite condominiale era finita sulle scrivania del giudice di pace dopo la presentazione di una denuncia sia da parte di Fedez sia del vicino di casa. Testimone della scena sarebbe stato anche il cantante Fabio Rovazzi che, nonostante tra i due l’amicizia si sia interrotta da tempo, ha testimoniato in favore del marito di Chiara Ferragni nel processo. Secondo quanto riportato dal Corriere, Fabio Rovazzi avrebbe riferito che sarebbe stato il vicino a entrare nell’appartamento di Fedez e a colpire in volto il rapper. L’ultima udienza prima del verdetto si era tenuta a febbraio 2021 e oggi il giudice ha messo la parola fine alla vicenda. L’ex vicino ha ritirato la querela e pagherà le spese legali del processo. “Questa vicenda si è conclusa come auspicavamo da tempo”, ha commentato Gabriele Minniti, l’avvocato difensore di Fedez.

Rispondi