Euro 2020, Vincenzo De Luca contro i calciatori inglesi che si sono tolti la medaglia: “Dio li ha puniti”

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, critica con i suoi modi gli inglesi che si sono tolti la medaglia dopo la sconfitta con l’Italia: “Ecco: Dio esiste. Li ha puniti preventivamente”. Il governatore della Campania già, ieri mercoledì 14 luglio, si era collegato in diretta Facebook con i neo laureati campioni d’Europa Ciro Immobile e Lorenzo Insigne, entrambi di Napoli. Il governatore si è rivolto ai calciatori i suoi complimenti e gli ha dato il bentornato a casa.

“Ciao a tutti e due. Siamo felici di vedervi, avevo voglia di sentirvi, farvi i complimenti e ringraziarvi con il cuore. Come campani ci avete fatto onore e divertire”. Le prime parole del governatore della Campania, in collegamento video, Lorenzo Insigne e Ciro Immobile insieme in vacanza ad Ibiza. “Grazie presidente, per noi è un onore portare la nostra terra in giro per l’Europa, poi vincere addirittura è davvero il massimo”, la risposta di Immobile.

“Ci sono rimasti molto male”, scherza De Luca. “Lasciamo perdere la medaglia che si sono tolti, abbiamo dato una grande prova di stile”, ha proseguito ancora il governatore. De Luca poi ha chiesto ai due giocatori dove si trovino, “Siamo partiti subito per Ibiza. Abbiamo solo 18 giorni e poi si riparte”, spiega Insigne. “Vi chiedo solo una cortesia”, ha poi concluso De Luca, “fate un appello a vaccinarsi perché c’è stato un po’ di rilassamento”. E i due giocatori hanno risposto subito presente: “Ragazzi, voi e anche i vostri genitori – le parole di Insigne – vaccinatevi così stiamo tutti più tranquilli e possiamo tornare più velocemente alla vita di prima”.

liberoquotidiano.it

Rispondi