“Ero su quella via”. Il dramma del “Baffo” dei ricchi e poveri: il figlio morto di overdose, Mara Venier senza fiato

Sono stati loro i protagonisti della puntata di Domenica In andata in onda ieri su rai 1: i Ricchi e Poveri sono stati ospiti di Mara Venier in occasione dei 50 anni di Che Sarà, il brano iconico del gruppo. Proprio per via di questo importante anniversario, lo scorso 26 febbraio è uscito Reunion, il doppio album dei Ricchi e Poveri, un progetto che racchiude i grandi successi usciti tra gli anni settanta e gli anni novanta. Ma nello studio della Venier si è parlato anche di un grande dramma che ha toccato uno dei membri del gruppo, Franco Gatti.

Nel 2013, il volto dei Ricchi e Poveri è stato colpito dalla scomparsa del figlio 23enne. Il ragazzo sarebbe morto per l’assunzione di un micidiale cocktail di alcol ed eroina. Non è stato un periodo facile per Franco Gatti, che per anni ha cercato di proteggere la memoria del figlio, infangata dalle accuse di essere tossico. Ospite a Domenica In, Gatti ha voluto ringraziare Mara Venier: “Abbiamo parlato un po’ tra di noi e si era detto quasi quasi smetto di fare questo lavoro. Io ti avevo detto che ero su quella via. Il fatto di ritrovarti qui è stato un esempio di vita. Mi sono detto che dovevo fare qualcosa, dovevo ritornare con I Ricchi e Poveri”. Il cantante si è commosso e ha ringraziato la padrona di casa per essere presente nel mondo dello spettacolo dopo essere stata cacciata dalla Rai.

Nel corso della trasmissione si è dato spazio anche ad argomenti più leggeri, con la conduttrice che si è resa protagonista di una gag con Angelo Sotgiu. La Venier si è lasciata andare e in diretta a Domenica In e gli ha rivelato: “Sai che ho un debole per te?”. Poi ha iniziato a mandargli dei baci.

 

LIBEROQUOTIDIANO.IT

Rispondi