Enrica Bonaccorti, il dramma: “Ho visto il braccio staccarsi”

Si presenta in studio a Dedicato da Serena Autieri con il braccio ingessato, Enrica Bonaccorti. E su Rai 1 spiega la disavventura in cui è incappata: “Ho avuto un incidente domestico, ho visto il braccio andare da un’altra parte”, ha spiegato.

Dunque, nel dettaglio: “Ero nella mia casa all’Argentario, non ho visto il gradino e sono caduta – spiega – . Ho visto il braccio andare da un’altra parte e ho sentito anche crac.

Purtroppo è il destro e non riesco a fare niente, mia figlia mi sta aiutando tanto”. Un gravissimo incidente, insomma, che poteva avere conseguenze ben peggiori.

Nella trasmissione, la Bonaccorti ha poi ricordato Raffaella Carrà: “Oggi sarei dovuta essere a Santo Stefano per omaggiarla, ma a causa della caduta sono qui.

La ricordiamo insieme. Era straordinaria, preservava sempre il pubblico”, ha affermato. Infine, le lacrime, che sgorgano quando vede un vecchio filmato in cui Domenico Modugno la salutava:

“Per lui scrissi Amara terra mia. Sono molto affezionata a quel testo, perché la parola ‘amara’ me la suggerì mia madre”, conclude Enrica Bonaccorti.

Rispondi