Ennesima figuraccia di Toninelli. «Vergogna in Calabria». «Al governo ci siete voi» (video)

Lo show di Danilo Toninelli è sempre un momento di televisione molto godibile. Il suo faccione che punta la telecamera, lui che sbraita pensando che urlare lo renda convincente, fino a quando qualcuno gli fa velatamente notare che al governo ci sono loro, i grillini, lui, anzi no, visto che è stato fatto fuori dagli stessi amici.

Il copione è andato in scena regolarmente anche questa mattina, sulla Sette, a Omnibus, quando Toninelli è stato “interrogato” sulle drammaticamente ridicole vicende della sanità calabrese, che ancora attende un comissario, dopo l’addio di Cotticelli (nominato dall’all0ra ministra grillina Giulia Grillo), lo stop al “negazionosta” Zuccatelli, il no dell’indagato Gaudio e la farsa su Gino Strada.

“Io da cittadino mi indigno per quanto è accaduto in Calabria sul commissario, basta, è ora di dirlo…”. Da studio Gaia Tortora, la conduttrice, fa notare che forse sarebbe il caso di farlo notare ai suoi colleghi che governano. E sul volto di Toninelli compare l’imbarazzo del bambino colto con le mani nella marmellata. Sembrava Massimo Boldi, su cui, ovviamente, da collega, si è successivamente accanito…

Rispondi