Elena Baruti non ce l’ha fatta. Roma, Policlinico Umberto I: morta 18enne investita da un’auto

La 18enne Elena Baruti, investita da un’auto nella serata di giovedì 29 aprile a Roma, è deceduta al Policlinico Umberto I, dopo aver vissuto tre giorni di estrema agonia.

Roma, Policlinico Umberto I: morta 18enne investita da un’auto
Nella serata di giovedì 29 aprile, la giovanissima Elena Baruti è stata travolta da un’auto nel Quartiere Trieste della capitale e trasferita d’urgenza al Policlinico Umberto I in codice rosso. Presso il nosocomio romano, la ragazza è stata ricoverata per circa tre giorni, fino al sopraggiungere della morte.

La drammatica notizia ha profondamente sconvolto il Liceo Giulio Cesare che ha scelto di onorare la memoria della 18enne ricordando la studentessa con le seguenti parole: “Lutto nella comunità liceale.

Con immenso dolore e sgomento comunichiamo la prematura scomparsa della nostra carissima alunna Elena Baruti. L’intera comunità scolastica del Liceo Giulio Cesare si stringe con grandissimo affetto intorno ai genitori e alla sorella Giulia, nostra ex alunna”.

Roma, morta 18enne investita da un’auto: le indagini della polizia
In merito alla vicenda, le forze dell’ordine stanno indagando per poter ricostruire la dinamica degli eventi che hanno causato l’incidente e la morte della giovane vittima.

In particolare, il caso è stato affidato agli agenti dei gruppi di Montemario e di Parioli afferenti alla Polizia Locale di Roma Capitale, che si sono occupati anche di effettuare i rilievi scientifici necessari una volta giunti sul luogo della tragedia.

Sulla base delle informazioni sinora rilasciate, sembra che la ragazza sia stata investita da una Audi A1 mentre era intenta ad attraversare la strada in via Nomentana, in prossimità dell’incrocio con via di Sant’Agnese, situato a poca distanza dalla sua abitazione.

In seguito all’incidente, Elena Baruti è stata soccorsa dal personale paramedico del 118 e rapidamente condotta presso il nosocomio romano universitario sito in viale Regina Margherita. Le condizioni disperate e i danni riportati dopo l’incidente, tuttavia, ne hanno infine decretato la prematura scomparsa.

Roma, morta 18enne investita da un’auto: le dinamiche dell’incidente
Al momento, si suppone che il soggetto alla guida dell’Audi A1 che ha travolto la 18enne sia un uomo di circa 40 anni, rapidamente sceso dall’auto per prestare soccorso alla ragazza e successivamente condotto in ospedale per essere sottoposto a test di alcol e droga, come da prassi.

Intanto, la polizia sta procedendo a raccogliere testimonianze e a esaminare i video delle telecamere di sicurezza installate nelle vicinanze rispetto al luogo della tragedia, per poter capire se Elena Baruli stesse regolarmente attraversando sulle strisce pedonali e con la luce verde del semaforo accesa.

Rispondi