“È spaventoso”. Compra una giacca usata e in tasca trova un biglietto con un messaggio che le toglie il respiro

Florida, la storia di Scott e JoAnn Murray fa il giro del web in poche ore. A raccontarla, Scott attraverso un post reso pubblico sul proprio profilo Facebook. Protagonista la moglie JoAnn, la trama? Apparentemente molto ordinaria, fino a quando la donna non ha scoperto il biglietto nascosto all’interno della tasca di un abito appena acquistato. Un messaggio inquietante.

JoAnn Murray non credeva ai suoi occhi quando dopo l’acquisto dell’abito presso il mercatino di beneficenza, è andata incontro a una scoperta alquanto agghiacciante. Tutto proprio dentro la tasca della giacca rossa di seconda mano. Tornando presso la propria abitazione, la donna non ha potuto fare a meno di provare subito l’abito per poterlo poi lavare. Rovistando dentro le tasche, ecco cosa ha trovato. All’interno della tasca della giacca rossa, la vecchia proprietaria aveva pensato bene di nascondere un bigliettino con le sue ultime volontà, parole che non potevano passare inosservate: “Seppellitemi con quest’abito rosso”, questo il contenuto scritto sul bigliettino. JoAnn non ha potuto che restare a bocca aperta mostrando al marito Scott la clamorosa e inaspettata ‘sorpresa’. (Continua a leggere dopo la foto).

 

 

Scott ha ben pensato di condividere sul proprio profilo Facebook una sorta di appello. Foto della moglie con indosso la giacca rossa e una didascalia dove poter spiegare a tutti la loro storia e divulgare il messaggio della vecchia proprietaria della giacca. Reazioni a cascata non appena la notizia ha fatto il giro del web alla velocità della luce. Gli utenti non riuscivano a credere a quello che hanno letto. (Continua a leggere dopo le foto e il post).

 

 

“Che tristezza, probabilmente la famiglia non ha mai visto quel biglietto così nascosto e non ha potuto realizzare il suo ultimo desiderio. Forse avrebbe dovuto lasciare quel messaggio in un punto meno nascosto e più visibile”. E JoAnn non ha potuto che svelare a tutti il disagio provato di fronte al bigliettino dunque alle ultime volontà di una donna che, a quanto pare, non ha visto realizzato il suo desiderio: “Magari quella donna poi ci ha ripensato e ha deciso di disfarsi del vestito, vendendolo in qualche mercatino. Se proprio non riesci a fartene una ragione, potresti utilizzare la potenza dei social per risalire alla famiglia della vecchia proprietaria, in modo da poterla restituire”, scrive qualcuno per rassicurarla.

Rispondi