Dramma in casa: mamma muore e le figlie vegliano il corpo per 3 giorni

Inspiegabile scelta delle figlie di una defunta che vegliano il cadavere della madre per 3 giorni prima dell’arrivo del padre e della disposizione delle esequie
Dramma in una casa del Veneto: una mamma muore e le figlie vegliano il corpo per 3 giorni. La tragedia si è consumata a Mestre, dove una donna di 50 anni ha preso la vita e la disperazione delle figlie si è trasformata in una vera e propria veglia funebre continuata che è durata fino all’arrivo del marito della donna che ha interrotto quella macabra situazione di stasi.

La donna era deceduta nella giornata di domenica 27 giugno dopo un malore e mentre era in casa con le due figlie maggiorenni. Sul posto erano arrivati i sanitari per la constatazione del decesso e ci si sarebbe aspettati che dopo quell’adempimento partissero i contatti con un’agenzia funebre per le esequie. Non è stato così: quando mercoledì 30 il marito della defunta, fuori per lavoro, è rientrato a casa, ha trovato il corpo di sua moglie in avanzato stato di decomposizione e le due figlie che stavano vegliando il cadavere.

Solo a quel punto si è potuti arrivare alla pietosa soluzione di allertare un’agenzia funebre che si facesse carico dei funerali, quella e una pattuglia della polizia locale che sta cercando di far luce sui perché della curiosa scelta delle figlie della defunta, forse intimidite dalla morte della madre senza il padre e desiderose di aspettare il suo ritorno prima di qualsivoglia iniziativa.

Scritto da Sabrina Rossi

DONNEMAGAZINE.IT

Rispondi