Cina, il report del Cebr: “Grazie al Covid diventa la più grande economia al mondo”

Il coronavirus ha dato uno slancio alla Cina. Stando all’analisi compiuta dal Centre for Economics and Business Research (Cebr) il Paese di Xi Jinping supererà gli Stati Uniti e diventerà la più grande economia del mondo nel 2028. Questo il sunto del report annuale pubblicato il 26 dicembre. Ma c’è di più perché la previsione vede la crescita cinese in netto anticipo rispetto ai cinque anni prima precedentemente stimati. L’accelerazione è infatti colpa del Covid. In sostanza la causa del “sorpasso” anticipato è la differente e divergente traiettoria di recupero dopo la pandemia.

“La pandemia da Covid-19, le relative ricadute economiche e la differenza nelle politiche di contrasto” al virus, si legge nel report, hanno decisamente “ribaltato la rivalità” tra Washington e Pechino a favore della Cina. Tutto dunque merito della capacità di Pechino di rispondere all’emergenza con un lockdown totale, rigoroso e puntuale. Una conclusione che solleva qualche sospetto, tanto che Dagospia scrive: “Così l’Occidente rimarrà fregato”.

Rispondi