Capita a tantissime persone, non c’è nulla da vergognarsi: ecco che cosa significa

Vi è mai capitato di svegliarvi la mattina o nel cuore della notte con la sensazione di avuto un orgasmo? Di sicuro sarà capitato almeno una volta nella vostra vita punto che vi siete sentiti storditi, travolti da un’emozione abbastanza intensa la e increduli o addirittura anche un po’ imbarazzati.

Non preoccupatevi è normale quello che non si riesce a controllare può mettere ampiamente a disagio. Ma perché una donna arriva a sognare di fare sesso e raggiungere l’orgasmo senza averne la consapevolezza? Ci sono diverse teorie al riguardo vediamo quali sono:

Ci sono diverse teorie Come dicevamo prima e ipotesi a riguardo in particolare c’è un fenomeno che è stato reso alla luce da una ricerca effettuata su un campione di oltre 11 milioni di persone, e ha rilevato che ci sono circa il 40% delle donne che ha orgasmi notturni, molto simili a quelli degli uomini.

Fra questo 40% quelle che sono più attive sono le donne che hanno più di 45 anni, ma non è tutto. Molte donne possono avere orgasmi nel sonno senza neanche rendersene conto, e questo lascia abbastanza perplessi, com’è possibile? Ma anche a questo c’è una spiegazione: lo sapevate che durante il sonno c’è una fase REM e i genitali sono più sensibili?

Proprio così piccola è questo unito a determinate posizioni assunte durante il sonno, favorisce l’eccitazione e raggiungimento del piacere del soggetto. C’è da dire le donne raggiungono l’orgasmo mentre dormono sono quelle che vivono un momento della vita in cui il sesso scarseggia. O la mancanza di un partner fisso e la mancanza di autoerotismo.

Questo fa sì che il fenomeno degli orgasmi notturni entri in atto, ma questo accade solamente nelle donne che desiderano ardentemente un uomo inoltre ci sono anche donne, che riescono a raggiungere l’orgasmo solo mentre dormono, in questo caso il problema è di natura più profonda e deve essere affrontato con l’accompagnamento di un terapeuta che possa essere di aiuto in questa problematica.

Rispondi