Burioni, estate diversa per i vaccinati: ecco cosa cambia

Dal 3 al 5 aprile tutta Italia in zona rossa per le vacanze pasquali. Verso nuove misure anti contagio: il premier Draghi ha annunciato che dopo Pasqua e fino a maggio non ci saranno zone gialle, ma si punta alla riapertura delle scuole anche in zona rossa fino alla prima media. Brusaferro: “Curva contagi scende, estate più libera”.

Salvini insiste: “Riaprire dopo Pasqua se situazione è sotto controllo”. Vaccini, somministrate in Italia 9.017.095 di dosi, 2.862.386 di persone hanno ricevuto il richiamo. Figliuolo: “Prossima settimana in arrivo 2,8 milioni di dosi”.

Nel mondo 2.862.386 di contagi e oltre 2 milioni e 700mila vittime. In Usa record di vaccinazioni: 3,4 milioni di dosi distribuite in un giorno. Terza ondata in Africa, in Brasile picco di 3.650 morti in un giorno.

In un tweet, il virologo si sofferma sull’efficacia dei vaccini e sulla possibilità di allentare determinate misure quando la campagna vaccinale sarà arrivata a buon punto: “I dati da Israele indicano la riduzione drastica della trasmissione da parte dei vaccinati come molto probabile.

Negli Usa si consente ai vaccinati di stare insieme al chiuso senza mascherina. Allentare la morsa sui vaccinati è prendersi un rischio secondo me più che ragionevole”.

“I vaccinati” contro il Covid “sono protetti e quasi certamente poco contagiosi. La loro estate 2021 sarà molto diversa da quella dei non vaccinati: potranno certamente viaggiare e godersi la vacanza con maggiore tranquillità”. E’ la previsione di Roberto Burioni, che in un post su Twitter aggiunge: “Per evitare questa ingiustizia c’è un solo modo: vaccinare tutti”.

Rispondi