Bonus Terme: tutto quello che c’è da sapere

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul Bonus Terme, ideato per incentivare l’acquisto di servizi termali, soprattutto in epoca post covid. Tale bonus non è per nulla legato al nucleo familiare o all’Isee. Ecco tutti i dettagli riguardo questo bonus che si rivolge a tutti i cittadini residenti in Italia.

Forse non tutti sono a conoscenza del Bonus Terme, un incentivo pensato dallo Stato per permettere l’acquisto di servizi termali. Il bonus consiste in uno sconto del 100% e non è per nulla legato al numero di persone presenti nel nucleo familiare o all’Isee.

Lo scopo di tale bonus è quello di far ripartire il turismo, per molto tempo bloccato a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus. Oltre a ciò, scopo del Bonus Terme è quello di incentivare i servizi termali. In un’intervista rilasciata all’Ansa, Massimo Caputi, presidente del Federterme, si è espresso riguardo il turismo con queste parole:

Italia in overbooking per mare, campagna e anche montagna, mentre soffrono le città d’arte che di solito questo periodo e ancora di più nel prossimo mese sono frequentate da stranieri. Si ricordi cosa è accaduto lo scorso anno. Luglio ed agosto da record e poi nuovi lockdown. La resistenza incomprensibile di alcuni a vaccinarsi rischia di essere dannosissima per tutti.

E, riguardo la situazione delle terme, Massimo Caputi ha dichiarato:

Ora la ricerca dei cittadini di prevenzione e benessere sta dando buoni risultati, inoltre stiamo assistendo moltissimi soggetti che hanno avuto il Coronavirus e nelle terme trovano tutti gli elementi per migliorare la loro salute.

Per chi ancora non ne fosse a conoscenza deve sapere che il Bonus Terme prevede uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto di servizi termali. L’importo massimo previsto è di 200 euro. Ma come richiedere il bonus? A spiegarlo lo stesso Massimo Caputi con queste parole:

Il cittadino interessato deve prenotare i servizi termali presso un istituto termale accreditato di sua scelta. La prenotazione dovrà essere effettuata presso la struttura termale prescelta, che provvederà a rilasciare l’attestato della prenotazione.

Rispondi